Case history

Fondazione Museo Egizio - Torino


Nuovi servizi per il Museo Egizio di Torino grazie alle tecnologie wireless di ZyXEL

Introduzione

Il Museo egizio di Torino è considerato, per il valore dei reperti, il più importante del mondo dopo quello del Cairo ed è stato, nel 2013, l'ottavo tra i siti statali italiani più visitati, con 540 mila visitatori; nel 2015 2015 il Museo ha superato gli 880.000 viitatori. La sua storia risale ad inizio dell'800, all'indomani delle campagne napoleoniche in Egitto, quando Bernardino Drovetti, piemontese, console generale di Francia durante l'occupazione in Egitto, collezionò oltre 8000 pezzi tra statue, sarcofaghi, mummie, papiri, amuleti e monili vari. Nel 1824 il re Carlo Felice acquistò questa grande collezione ed unendovi altri reperti di antichità classiche di Casa Savoia diede vita al primo Museo Egizio del mondo. Il museo è dedicato esclusivamente all'arte egizia, al suo interno si possono trovare mummie, papiri e tutto ciò che riguarda l'antico Egitto.

Esigenza

Il Museo Egizio di Torino, a seguito della ristrutturazione e dell’inaugurazione delle nuove aree ad Aprile 2015, ha scelto ZyXEL per creare un’adeguata infrastruttura wireless a sostegno del progetto di ammodernamento. Il WiFi permetterà di supportare l’innovativo progetto di accessibilità al museo e di sviluppare App per consentire ai visitatori di scaricare sui propri apparati mobile informazioni e contenuti multimediali sulle opere esposte. Sulla stessa infrastruttura è necessario avere almeno due reti virtuali separate (VLAN), una dedicata ai visitatori, l’altra ai dipendenti del Museo.

Soluzioni adottate

Grazie alla collaborazione con il partner I.C. Medianet di Alba, il Museo Egizio di Torino potrà fornire ai propri visitatori connettività WiFi efficiente, sicura e veloce. Nel dettaglio, l’ente museale ha scelto di utilizzare Access Point che supportino le nuove tecnologie Wireless: Standard AC e Smart Antenna, assicurandosi un impianto che per prestazioni, qualità e affidabilità rappresenta il massimo fornibile dalla tecnologia attuale. Per non disturbare l’estetica delle sale museali, alcuni AP sono stati personalizzati con colore nero ed altri sono stati nascosti dietro tendaggi e sovrastrutture.



La rete WiFi è gestita da un Controller per assicurare ottima copertura e mobilità all’interno della struttura e manutenzione in tempo reale. L’infrastruttura si basa su una rete cablata gestita da switch Layer 2 PoE e la sicurezza dell’intero impianto è garantita da un Next Generation Firewall della serie Extreme

Prodotti utilizzati

  • Access Point: La copertura Wi-Fi è garantita da 60 Access Point professionali top di gamma WAC6500 capaci di accettare fino a 250 connessioni contemporanee ciascuno, e da 20 AP NWA5123, utilizzati nell’area degli uffici e magazzini, tutti gestiti tramite un controller.
  • Controller: Il controller NXC5500 gestisce in modo automatizzato la manutenzione ordinaria dell’impianto Wi-Fi, garantisce il roaming tra le celle wifi e quindi la mobilità, fornisce reportistiche complete sullo stato di salute della rete, aggiorna automaticamente il firmware degli AP connessi, risolve problemi di malfunzionamenti dovuti ad interferenze esterne o rotture degli apparati, oltre a gestire reti virtuali multiple per suddividere la rete accessibile alla clientela da quella dedicata ai collaboratori del museo.
  • Switch: La connessione cablata è delegata a 12 Switch Managed L2 della gamma GS2210 PoE.
  • Firewall: Un Firewall USG1900 si occupa di erogare servizi UTM, oltre ad effettuare l’analisi del traffico internet differenziato in base ai profili degli utenti, mettendo in sicurezza l’intera rete.

Benefici ottenuti

Il vantaggio per il Polo Museale è legato alla possibilità di dismissione nel tempo delle audio-guide, alla riduzione della gestione di guasti, manutenzione e ricarica delle batterie.
Le scelte tecnologiche all’avanguardia effettuate dal Museo garantiranno la fruibilità e la multimedialità dei contenuti per gli anni a venire. 


 Prodotti



Access Point WAC6500



Access Point NWA5120



Controller NXC5500


Switch Managed GS2210


Next Generation Firewall USG1900

Soluzione: HOSPITALIY

Ente: Fondazione Museo delle Antichità Egizie di Torino

Partner: I.C. Medianet